Forni Pizza

info@fornipizzeria.com – Tel +39 0331-611568
Subscribe

L’igiene Personale e l’abbigliamento da Pizzaiolo

marzo 31, 2009 By: Pizzaiolo Category: Attrezzatura Professionale

Quando si è a contatto con il pubblico, tutte le nostre attenzioni verso l’igiene e l’abbigliamento personale devono essere amplificate.

Cerchiamo di ricordare sempre che la nostra presentazione verso il pubblico è in realtà il nostro primo biglietto da visita, e , che ci crediate o no, risulta nel lungo tempo fondamentale e prioritario anche rispetto alla bontà delle vostre ricette ed impasti.

In questo articolo segnaleremo una serie di “fondamentali”.  L’esposizione di questi punti non è assolutamente il voler insegnare il mestiere a qualcuno. Sono solo una lista di “banalità” da ricordare, integrabile in ogni momento con la vostra esperienza sul campo e frutto dell’unica ricetta che è possibilie riconoscere ad ognuno di noi, quella del buon senso.

Che siate operatori maschili o femminili poco importa, in realtà la maggior parte delle avvertenze è valida per entrambi. Ci sono poi dei punti da ricordare meglio agli uomini, e dei punti da ricordare meglio alle donne.

Per quanto riguarda gli uomini che lavorano in pizzeria (ma il discorso si potrebbe allargare senza problemi alla cucina) è molto importante curare aspetti come la rasatura del viso dalla barba, la pulizia delle mani e delle unghie, la lunghezza dei capelli. E’ chiaro che un taglio di capelli corto aiuta a rendere più igienico il luogo di lavorazione.  Se proprio non fosse possibile, è fondamentale utilizzare un cappellino, dopo aver raccolto i capelli, o una bandana. Evitare assolutamente braccialetti, anelli ed accessori sui polsi. Come ben sapete, una parte molto importante della lavorazione è quella della stesura ed allargamento della pallina, ed è fondamentale operare nella massima igiene a contatto con gli alimenti.

Per quanto riguarda le donne, oltre ai punti sopra esposti, ricordiamo di evitare l’uso di smalti o colorazioni per le unghie. Durante la manipolazione degli ingredienti, alcune parti di queste potrebbero distaccarsi dalle unghie stesse, rendendo tossico l’alimento.

Tornando alla presentazione verso il pubblico, oltre la bandana o cappellino, ci sono una serie di articoli utilizzabili, che renderanno di certo più professionale ed armoniosa la figura del pizzaiolo nei confronti del locale, ma sopratutto della clientela. E’ molto importante l’abbigliamento da pizzaiolo giusto, anche per un appagamento personale.

E’ possibile utilizzare giacche da cuoco o pizzaiolo, cappellini, bandane al collo ( hanno una funzionalità scenografica e di controllo del sudore sul collo ), pantaloni comodi per lavorare, zoccoli per lavorare in piena comodità, senza sforzare ulteriormente gli arti inferiori, già abbondantemente sollecitati da questo magnifico ma stressante lavoro a livello fisico.

Forno Legna Matic vi propone, tramite il sito www.abbigliamentocucina.it una serie di articoli utili alla lavorazione in pizzeria.

Questi sopra esposti sono solo una serie di “paletti” per l’igiene sul posto di lavoro. Ci piacerebbe ricevere le tue impressioni, consigli od appunti al nostro articolo per poterlo correttamente integrare con il tuo pensiero.

Scrivi qui sotto i commenti all’articolo.

1 Comments to “L’igiene Personale e l’abbigliamento da Pizzaiolo”


  1. fradefra says:

    Ciao Pizzaiolo, concordo sulla necessità dell’igiene ed anche io nel Corso Cuochi di due giorni insisto molto su questi aspetti.

    In Italia lo scorso anno sono stati registrati 160 mila casi di salmonella, molte delle quali contratte proprio per motivi riconducibili alla cucina.

    Aggiungerei, se posso permettermi, che è importante l’uso di tessuti corretti, privilegiando il cotone, meglio se di un certo spessore. Ai fornelli, ad esempio, ogni cosa frapposta tra noi ed una fiamma, può essere utile e aumentare la nostra sicurezza.

    1


Leave a Reply